Miss Italia, Olimpia Madonìa: quando nei social si esagera

Miss Italia: volevo far calmare un po’ le acque prima di parlarne.

Innanzitutto propongo una piccola riflessione sulla viralità: il poter condividere sui social network figuracce come quella di Alice Sabatini, o quella di Olimpia Madonìa alla trasmissione Avanti un altro, o quella che girerà in rete la settimana prossima (e così via) è sicuramente un’attività che può strappare una risata durante una pausa pranzo, ma trovo inumano quanto per molti, da questa risata si generi una miscela di odio mista a superiorità che si manifesta in commenti colmi di cattiveria e offese.

Non bisognerebbe dimenticare che quelle stesse persone vivono nello stesso mondo, hanno accesso a internet e potrebbero leggere quelle cose, non bisognerebbe dimenticare che nel 2015 tutti hanno la possibilità di essere ripresi in qualunque momento da una videocamera e condivisi su internet, e soprattutto non bisogna dimenticare che ognuno di noi può manifestare stupidità senza essere necessariamente ritardato: non è quel momento a definire chi si è.

I theShow in questo video hanno provato a dimostrare proprio quest’ultima cosa: quanto in certe circostanze si è portati a rispondere stupidamente davanti ad una telecamera.

Condivido pienamente il messaggio che hanno provato a trasmettere, ma indipendentemente da tutto ho vissuto la visione di questo video più o meno così:

(La scena è tratta dal film Babadook, ve lo consiglio giacché ci sono, se volete dopo date un’occhiata al cine-tatuaggio che gli dedicai).

Non prendetemi per ipocrita, non sono uno che dice di pensare una cosa ma poi ne dimostra un’altra, e ammetto esplicitamente di non essere di quelli che considera la cultura un sapere a memoria una serie di date.

Ma il punto qui è diverso: innanzitutto i ragazzi erano intervistati in strada e non stavano partecipando a nessun concorso di bellezza (le emozioni non sono le stesse!); seconda cosa: la domanda l’avevano già sentita, il tempo di pensare a cosa avrebbero risposto al posto della “stupida miss” ne hanno avuto eccome! (Infine la regola del “non rispondere” ti farà sembrare più intelligente è sempre valida).

Noto che ogni volta che viene ripresa l’ignoranza si grida sempre allo scandalo, personalmente ho a che fare continuamente con persone stupide, non capisco perché vederle nei video dovrebbe sconvolgermi… non lo capisco razionalmente, ma l’effetto Babadook c’è sempre!

Il punto è un altro: quando scoprii la vicenda grazie al video Inside Miss Italia dei The Jackal (che ho apprezzato ancora di più dopo aver visto Inside Out), mi è venuto subito in mente un articolo che scrissi tanto tempo fa in cui provavo a rispondere proprio a questa domanda, finendo poi a riflettere su quanto siamo alieni alla tecnologia da cui siamo circondati.

Quindi ho deciso di riprovarci, questa volta indossando il numero di concorrente per Miss(ter) Italia:

“Se fossi vissuto in un’altra epoca, in quale epoca ti sarebbe piaciuto vivere, e chi vorresti essere stato?”

Se la volta scorsa ho girato intorno alla domanda, adesso risponderò quattro volte!

1 – Mi sarebbe piaciuto vivere nell’America pre-colombiana, in una tribù pellerossa (magari in una non guerrafondaia e abbastanza isolata);

2 – Mi sarebbe piaciuto vivere in una colonia greca, e conoscere Socrate, o Platone per ascoltare i loro discorsi dal vivo;

3 – Mi sarebbe piaciuto vivere in Palestina nei primi decenni dopo Cristo, per capire come mai la sua figura ha riscosso così tanto successo in un mondo in cui non esisteva internet né altri mezzi di comunicazione simili;

4 – O semplicemente mi sarebbe piaciuto nascere qualche decennio prima per avere la possibilità di vedere al cinema i capolavori che sto riscoprendo solo ora, e assistere dal vivo a concerti di band e cantautori che oggi non ci sono più…

Annunci

7 pensieri riguardo “Miss Italia, Olimpia Madonìa: quando nei social si esagera

  1. Condivido dalla prima a l’ultima parola.
    In effetti a tutti noi capita di dire stupidaggini, magari le scriviamo sui nostri blog e visto che ci seguono in pochi non lo scopre nessuno! XD
    Ormai con i social è così e sinceramente per me sta diventando una noia mortale. Certo, ci sono poi quelli che sanno fare ironia e satira ma sono sempre meno.
    Vabbè, a questo punto ti dico anche la mia: mi sarebbe piaciuto vivere nel Medioevo, anche se non so quanto sarei durato perché sono troppo polemico, mi avrebbero tagliato subito la testa.
    Però oh, la tribù di pellerossa ispira anche me… beh, il mio nome viene anche da quello!

    1. Avevo pensato di mettere anche il Medioevo ma non sono riuscito a trovare un luogo e un tempo preciso, quindi ho desistito! La cultura Pellerossa ha un fascino indiscutibile, ho anch’io un nome totem che mi diedero quando tanti anni fa facevo scout, il tuo nome come lo hai avuto? (Se lo hai avuto in qualche modo)

    1. A me ha dato l’impressione che ha sparato la data a caso, si è resa conto della cretinata e ha provato a rimediare (esattamente come la scenetta dei the Jackal)… e poi dando un’occhiata al video dei theShow ho avuto la conferma ancora una volta che non c’è mai limite al peggio (mi è rimasto impresso particolarmente il ragazzo con gli occhiali da sole e il cappello)

Dì la tua: sarà un piacere discutere con te!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...